Comunicati stampa, Investor Relations
13 settembre 2016 | di Andrea Serventi

MailUp entra nell’Anti-Phishing Working Group: un nuovo impulso alla lotta contro il cybercrime

MailUp S.p.A [MAIL.MI] annuncia il suo ingresso nell’Anti-Phishing Working Group (APWG) in qualità di sponsoring member.

Scarica il comunicato stampa

Composta da istituzioni finanziarie, ISP, ESP, online retailer, e solution provider, APWG è l’associazione internazionale impegnata nella lotta contro il cybercrime nel settore pubblico e privato, a livello imprenditoriale, governativo, legale e diplomatico. Forte di oltre 3.200 membri da tutto il mondo, l’Anti-Phishing Working Group riunisce realtà come Microsoft, Salesforce, Facebook e VISA.

All’estesa rete di APWG da oggi entra a far parte anche MailUp, prima società italiana ad aderire al progetto, con l’obiettivo di unire gli sforzi nella lotta contro il phishing e gli abusi informatici, grazie alla condivisione di dati, esperienze e tecnologie.

Coniato nel 1996, il termine “phishing” designa quel genere di truffa via email tesa ad acquisire informazioni sensibili del destinatario (dati personali, finanziari e codici di accesso) attraverso l’inganno e rimandi a siti fasulli. Secondo phishing.org, dal 1996 gli episodi di phishing sono andati moltiplicandosi esponenzialmente, culminando nell’esteso attacco su PayPal del 2003, capace di compromettere migliaia di conti personali e portando a notevoli perdite finanziarie per l’azienda.

La prevenzione degli abusi rappresenta una delle sfide più ardue che il team deliverability & compliance di MailUp si trova quotidianamente ad affrontare. Grazie alla partnership con APWG, MailUp può unire risultati, competenze e strumenti della propria ricerca a quelli delle altre realtà (ISP, ESP, vendor, security firm) interessate a combattere il phishing e tutti i casi di uso nocivo delle marketing technologies. Per i clienti MailUp questo si traduce in maggiore sicurezza nell’invio di comunicazioni verso i propri clienti: un tema sempre più rilevante non solo nel settore finanziario, ma anche per chi gestisce siti di e-commerce.

Alberto Miscia, Head of Deliverability & Compliance di MailUp, commenta: “Il phishing e, più in generale, l’utilizzo dell’email per veicolare contenuti dannosi rovina irrimediabilmente la fiducia delle persone nell’utilizzo dello strumento. Il numero e il livello di sofisticazione di questo tipo di attacchi sta aumentando sensibilmente con il passare degli anni. Credendo fortemente nell’email, vogliamo essere sempre in prima linea nel combattere ogni tipo di abuso e non vogliamo stare a guardare. La nostra adesione all’APWG in qualità di sponsoring member va in questa direzione: siamo onorati di poter contribuire mettendo a disposizione del gruppo la nostra tecnologia, nella convinzione che a trarne beneficio possa essere sia MailUp che l’intera comunità.

Peter Cassidy, segretario generale di APWG, commenta: “Siamo onorati di avere MailUp tra i nostri membri e sponsor. La presenza globale e l’esperienza di MailUp nella gestione dei bisogni dei clienti – appartenenti ai più diversi settori – ci forniranno preziose informazioni nella lotta contro il cybercrime e nella comprensione delle vicende di quei brand vittime di attacchi informatici. Grazie alla sua ottica globale, multilingua e multicanale – proprio per questo oggetto di  abusi –, ci aspettiamo che MailUp contribuisca ad aprire nuove prospettive alla comunità impegnata nella lotta contro il cybercrime”.

Scarica il comunicato stampa