Price Sensitive
23 ottobre 2014 | di Iris Gavazzi

MailUp:la nuova integrazione è con PadiAct

MailUp S.p.A lancia la nuova integrazione con PadiAct (padiact.com) potente tool online con cui si possono moltiplicare gli iscritti al proprio database grazie a un semplice modulo di iscrizione pop-up.

Per creare il modulo di iscrizione pop-up, PadiAct permette di scegliere fra 3 modelli predefiniti di vario stile . Il testo e l’invito all’azione sono personalizzabili per coinvolgere ancora di più i visitatori del sito; inoltre è possibile scegliere quali (e quanti) campi attivare, richiedendo al potenziale neo iscritto solo determinate informazioni: anche solo il nome e l’indirizzo email. PadiAct fornisce inoltre una vasta gamma di opzioni per segmentare i visitatori a cui rendere visibile il modulo di iscrizione: per esempio, solo i nuovi utenti oppure chi ha visualizzato almeno tre pagine del sito, distinguendoli a loro volta da quanti hanno trascorso sulle pagine più di 30 secondi.

Grazie all’integrazione tra MailUp e PadiAct (mailup.com/padiact), i gestori di siti hanno ora la possibilità di indirizzare in tempo reale i nuovi iscritti direttamente sul proprio account MailUp, specificando la lista e il gruppo. Dalla console sarà poi possibile creare, spedire e tracciare campagne di comunicazione, utilizzando i sofisticati strumenti di marketing automation di cui è dotata la piattaforma MailUp.

Le aziende investono sempre di più nella comunicazione digitale per portare nuovi visitatori sul proprio sito, ma solo una frazione minima di questo traffico, spesso inferiore al 2%, genera conversioni immediate. Raccogliere, grazie a moduli di iscrizione intelligenti e funzionali, l’indirizzo email di una parte di questi visitatori altrimenti persi consente di capitalizzare l’investimento in web marketing e accrescere più velocemente il proprio elenco, aggiungendo un canale di lead generation molto competitivo. Grazie a email mirate e automatizzate si costruisce poi un rapporto di fiducia con l’utente, che sarà quindi più portato a diventare cliente nel futuro. La nuova integrazione con PadiAct si inserisce a pieno titolo all’interno del nostro piano industriale di sviluppo del prodotto” – ha dichiarato Nazzareno Gorni, CEO MailUp S.p.A.

Massimo Arrigoni, CPO MailUp, ha aggiunto: “La soluzione PadiAct ci è piaciuta perché prevede pop-up poco invasivi ed estremamente configurabili; rispetto a un tradizionale modulo di iscrizione può garantire un incremento delle iscrizioni anche del 400%. PadiAct inoltre ha un modello ‘freemium’, cioè gratuito fino a un limite di iscrizioni mensili: può quindi essere facilmente messo alla prova

Scarica il comunicato stampa cs45_23_10_2014_MailUp S p A _Integrazione PadiAct