Price Sensitive
4 dicembre 2014 | di Iris Gavazzi

Andamento gestionale: i risultati e i documenti

MailUp cresce e si espande nei mercati non-anglofoni: a confermarlo sono i dati comunicati nel corso del Consiglio di Amministrazione dello scorso 3 dicembre.

Andamento gestionale

L’azienda continua la fase di crescita con un aumento del fatturato nei primi nove mesi del 2014 del 27% rispetto ai primi nove mesi del 2013. L’EBITDA cresce del 68% rispetto ai primi nove mesi del 2013 attestandosi a euro 738 migliaia pari al 13% del fatturato. La posizione finanziaria netta attiva, pari a euro 3,56 milioni rispetto ai 1,218 milioni al 30 giugno 2014. I dati esposti sono riferiti alla società MailUp S.p.A. e sono di natura gestionale, pertanto non soggetti a revisione contabile.

Piano industriale

Ma c’è di più. Sul fronte del piano industriale non mancano aggiornamenti importanti come, per esempio, la pubblicazione del nuovo sito multi-lingua, disponibile ora in inglese, italiano e spagnolo e il lancio di BEE free, il nuovo prodotto MailUp che ha ottenuto un ottimo riscontro nella Silicon Valley. BEE free, prodotto unico sul mercato, ha generato un fortissimo interesse oltre oceano: ha catturato l’attenzione degli influencer della Silicon Valley ed è diventato in pochissimo tempo dalla pubblicazione uno strumento di lead generation importante per MailUp. È stato segnalato sui principali canali di settore americani – come Hacker News e Product Hunt – e ha registrato oltre 21.000 utenti internazionali nel solo giorno del lancio.

Crescita internazionale

E i nuovi mercati? La progressiva apertura internazionale è stata segnata dall’avvio delle prime campagne di marketing sul Sud America e dal viaggio in Brasile e Argentina del CEO Nazzareno Gorni, che ha dichiarato: “MailUp ha avviato il percorso di espansione internazionale nei mercati non anglofoni, in linea con quanto comunicato in sede di quotazione in Borsa. La generazione di lead, a costo zero, determinata dal lancio di BEE free rappresenta il primo obiettivo importante raggiunto a distanza di pochi mesi dalla quotazione su AIM. Prosegue inoltre il percorso di sviluppo della piattaforma e delle sue integrazioni con altre applicazioni e servizi cloud, in particolare con Drupal, 4-Tell, PadiAct e a breve con Salesforce e Prestashop. Sul fronte commerciale, la base clienti è aumentata del 30% negli ultimi 12 mesi.  

Scarica e leggi i documenti