Investor Relations
6 agosto 2015 | di Iris Gavazzi

Un anno in Borsa, dodici mesi di successi

29 luglio 2014 MailUp: si quota in Borsa e insieme a partner, investitori e amici inizia un viaggio entusiasmante verso lo sviluppo del prodotto e l’internazionalizzazione, mete dichiarate durante l’IPO. Per raggiungerli, investiremo in R&D e marketing, per migliorare la nostra piattaforma e diventare leader di settore nei mercati non-angolofoni. L’entusiasmo raccolto intorno al nostro progetto imprenditoriale prima della quotazione ha questi obiettivi ambiziosi, capaci di attivare da subito grandi energie, brillanti idee e forte spirito di squadra. Dodici mesi dopo, ecco i nostri traguardi – definiti certo da numeri, opinioni e percentuali di crescita ma soprattutto raggiunti insieme. Se siamo arrivati qui è anche grazie a voi. Un anno di successi

Parola d’ordine: responsive. E se è drag & drop è meglio.

Un universo composito e in espansione – dallo sviluppo tecnologico alla UX fino al supporto – gravita intorno all’area Prodotto di MailUp. È in questo cuore pulsante dell’azienda che idee geniali, intuizioni di business e suggerimenti dei clienti prendono forma, diventando nuove funzioni, tool automatici e. A ottobre lanciamo sul mercato BEE free, la versione gratuita del nostro editor drag & drop. In questo video Massimo – il nostro “Product Guy” – ci racconta come è nato e quali idee hanno ispirato l’editor che “fa email belle e responsive in 2 minuti”. Il sito www.beefree.io registra 21.000 visitatori nel giorno di lancio e fino a oggi resta uno dei successi aziendali attestati dalle recensioni positive di HackerNews e Product Hunt.

Da sempre contro lo SPAM. La certificazione CSA attesta il nostro impegno.

In questi dodici mesi abbiamo continuato a rafforzare le nostre politiche anti-spam. Ne sono un’attestazione il nostro ingresso in ISIPP e nella Certified Senders Alliance (CSA), realtà nata dai principali Internet Service Provider europei (tra gli altri Vodafone, GMX, Web.de,T-Online, Freenet e 1&1) che mira a favorire la collaborazione tra Internet Service Provider e gli ESP che rispettano i migliori standard nella lotta contro lo spam.

Integrare MailUp è ancora più facile: e da quest’anno sono quattro le integrazioni.

Uno dei punti forti di MailUp è, da sempre, la facilità di integrazione con sistemi e database esterni. Oltre all’ampia libreria gratuita disponibile, quest’anno abbiamo lanciato su scala internazionale tre nuove integrazioni: 4-Tell, PadiAct e MailUp App for Shopify. Quest’ultima in particolare è un’applicazione di ecommerce leader di mercato nel segmento delle piccole e medie imprese. Tra le App più utili, non possiamo non citare la MailUp Facebook App, ideale per intercettare i visitatori di Facebook e offrire loro, se vogliono, la possibilità di iscriversi al database aziendale.

Sempre più internazionali: America Latina, Indonesia e Giappone.

In un anno, ne abbiamo fatta di strada. Siamo andati a est a ovest – grazie alle partership con YDigital e con Interarrows e alla acquisizione del 70% di Acumbamail siamo ora pronti a offrire la nostra soluzione alle imprese indonesiane, giapponesi e dell’America Latina. Con il lancio indonesiano, siamo ufficialmente il primo ESP nel Paese con un servizio di customer care e supporto locale. Tra i brand importati invece da Interarrows figurano casi di successo come comScore, KISSmetrics, Appsee, ShoutEm e bMobilized. MailUp sarà inoltre disponibile nella suite di prodotti di SoftBank C&S. Non solo, la nostra piattaforma è disponibile in più lingue: oltre a italiano, inglese e spagnolo, è possibile attivare prove gratuite in cinese, francese, portoghese oltre alle già citate giapponese e indonesiano (bahasa).

Una piattaforma in continua evoluzione, per aiutare sempre meglio le aziende.

Con una scadenza quasi mensile abbiamo aggiornato la piattaforma, modificato funzioni, risolto incongruenze e migliorato i tool: i vostri puntuali feedback e i vostri suggerimenti sono stati letti, valutati e nella maggior parte dei casi trasformati in miglioramenti. Tra gli ultimi rilasci, citiamo MailUp 8.8.3 con la possibilità di un invio guidato e semplificato e la novità del sommario o preheader ancora più semplice da personalizzare. Osservatorio AIM Italia: la storia di MailUp La nostra storia, gli approfondimenti sui risultati finanziari, il modello di business e il progetto strategico figurano quest’anno nell’IR-TOP-OSSERVATORIO-AIM_2015 realizzato dall’ufficio studi interni di IR TOP e presentato lo scorso 30 luglio in Borsa Italiana. La presenza in questo report prestigioso è per noi motivo di orgoglio.

Un sogno diventato realtà

Il 29 luglio 2014 completavamo il percorso di quotazione in Borsa su AIM. A un anno di distanza da quel traguardo, supportati dai risultati che stiamo conseguendo, sogniamo di poter crescere ancora di più e continuare a condividere con voi il successo di MailUp.