Comunicati stampa
30 aprile 2015 | di Iris Gavazzi

Valerio De Molli, Managing Partner e AD di The European House-Ambrosetti, entra nel Consiglio di Amministrazione di MailUp

Il Consiglio di amministrazione di MailUp S.p.A, società digitale attiva nel campo delle marketing technologies (MAIL.MI) comunica la nomina di Valerio De Molli ad Amministratore indipendente della società, votata durante l’Assemblea degli Azionisti tenutasi in data odierna. De Molli è stato eletto senza ricorrere al meccanismo del voto di lista. Managing Partner e AD della società The European House-Ambrosetti, De Molli è stato ed è membro dei comitati esecutivi e dei Consigli di Amministrazione di numerose aziende come Diadora, Cobra Automative Technologies e Valagro. Ha lavorato nell’ambito di progetti di alta direzione, strategia, internazionalizzazione, sviluppo delle risorse umane per grandi e medie aziende e istituzioni. Ha fondato e gestito numerosi advisory board. Dal 1992 è responsabile operativo della realizzazione del forum “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive”, ospitato ogni anno in settembre a Villa d’Este di Cernobbio, che ha visto tra i protagonisti personalità del calibro di Bill Gates (fondatore di Microsoft), Eric Schmidt (presidente del CdA di Google) e Larry Ellison (fondatore e CEO di Oracle). È Senior Advisor e azionista di United Ventures, che con 80 milioni di dollari in gestione è il più grande fondo di Venture Capital in Italia (con focus su Internet Consumer, Software e Mobile). Docente in corsi di eccellenza per imprese, associazioni e università, è autore di saggi e volumi, fra i quali figurano: Verso uno strumento per un efficace l’eccellenza. I consigli di amministrazione: sistema di governo societario. Proposte e indicazioni” (edizioni Sperling & Kupfer) e “I riferimenti fondamentali della gestione strategica. I paradigmi del sistema impresa” (edizioni Ipsoa)”. Al termine dell’Assemblea, il dottor De Molli ha dichiarato: “Sono estremamente felice e orgoglioso di poter dare il mio contributo a un gruppo di giovani imprenditori italiani capaci e con un potenziale di crescita in Italia e internazionale estremamente rilevante in un ambito, quello dei servizi digitali e tecnologici, in cui l’Italia spesso si trova a rincorrere altri Paesi. Con MailUp c’è la possibilità di creare un nucleo italiano che possa rappresentare un’eccellenza tecnologica. Sono convinto che la crescita di fatturato ed Ebidta degli ultimi esercizi possa ulteriormente accelerare con tassi a doppia cifra”. Nazzareno Gorni, CEO MailUp, ha aggiunto: “Sono molto soddisfatto perché con la nomina del dottor De Molli il CdA di MailUp si arricchisce di competenze sia per quanto riguarda la governance societaria, sia sui temi delle strategie competitive in contesti internazionali”. De Molli, secondo quanto emerge dalla documentazione presentata e dalle valutazioni svolte in proposito dal Consiglio di Amministrazione, risulta in possesso dei requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza, né sussistono in capo alla stesso situazioni impeditive secondo quanto previsto dalla normativa primaria e secondaria applicabile per l’assunzione della carica. cs10_30_04_2015MailUp_Valerio De Molli